page_xn_02

Notizia

Uso e precauzioni di DEET

DEET è anche conosciuto come N, n-dietil-m-toluidamide. Il DEET è stato inventato per la prima volta durante la seconda guerra mondiale e sviluppato dal Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti. È stato messo in uso dalle forze armate statunitensi nel 1946 e registrato per l'uso pubblico negli Stati Uniti nel 1957. È stato venduto sul mercato come repellente per zanzare personale dal 1965.

Quasi 70 anni di ricerca hanno dimostrato che il DEET ha un effetto repellente su una varietà di zanzare (zanzare, mosche, pulci, acari Chigger, moscerini, ecc.) e può prevenire efficacemente le punture di zanzara. Tuttavia, non è efficace per le api, Solenopsis invicta, ragni e altri istinti di autodifesa mordere, perché sono diversi dagli artropodi succhiatori di sangue e vogliono fermare questo comportamento estremo a meno che non usino insetticidi o scacciazanzare elettrici e altri mezzi.

Meccanismo di azione

Il meccanismo del DEET non è ancora chiaro. Inizialmente si pensava che potesse impedire agli insetti succhiatori di sangue di avvicinarsi al corpo umano riproducendo un odore deterrente.

Tuttavia, il DEET può inibire la risposta elettrofisiologica delle zanzare all'acido lattico e ai composti 1-otten-3-olo, mascherare o bloccare il sistema olfattivo delle zanzare e impedire il riconoscimento di prede adatte.

Successivamente si è scoperto che il DEET agisce direttamente sugli speciali neuroni olfattivi nelle antenne delle zanzare e produce un effetto repellente, ma non inibisce la percezione di acido lattico, CO2 e 1-otten-3-olo.

L'ultima ricerca ha anche scoperto che la combinazione di DEET e alcuni bersagli molecolari è la prima reazione biochimica per identificare sostanze esterne, ma questi risultati devono essere verificati in seguito.

Uso e precauzioni

Sicurezza
In generale, DEET ha un'elevata sicurezza e una bassa tossicità. Gli studi esistenti suggeriscono che il DEET non ha effetti cancerogeni, teratogeni e sullo sviluppo. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) raccomandano che le donne in gravidanza e in allattamento utilizzino il DEET (lo stesso degli adulti non gravidi) per evitare le punture di zanzara e ridurre il rischio di malattie infettive. Allo stesso tempo, l'American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda che i bambini di età superiore a 2 mesi utilizzino il 10% - 30% di DEET, che è sicuro ed efficace, e non deve essere usato più di una volta al giorno. Non è adatto a bambini di età inferiore a 2 mesi

Efficacia
Il contenuto di DEET nel mercato variava dal 5% al ​​99% e si è riscontrato che l'effetto repellente del DEET dal 10% al 30% era simile. Tuttavia, il tempo effettivo di DEET a diverse concentrazioni era diverso. Il 10% può fornire circa 2 ore di protezione, mentre il 24% può fornire fino a 5 ore di protezione. Inoltre, il nuoto, la sudorazione, la pulizia e la pioggia possono ridurre il tempo di protezione di DEET. In questo caso è possibile selezionare DEET con concentrazione maggiore.

Va notato che più del 30% di DEET non può aumentare significativamente il tempo di protezione, ma può comparire eruzioni cutanee, vesciche e altri sintomi di irritazione della mucosa cutanea e può anche avere una potenziale neurotossicità.


Tempo di posta: 01-06-21

Inchiesta

24 ore in linea

Per richieste sui nostri prodotti o sul listino prezzi, lasciaci la tua email e ti contatteremo entro 24 ore.

Richiedi ora